Un conflitto pubblico e privato

I diritti, la democrazia e l’impero dei social network

Propaganda, gestione dei dati, fake news e bad news: l’universo della comunicazione digitale ha bisogno di regole. Le responsabilità individuali e il ruolo della politica. Un dibattito tra direttori di giornali

21 Maggio 2018 alle 09:30

Zuckerberg passa la prova del Senato (che non capisce cosa sia Facebook)

Mark Zuckerberg durante la sua testimonianza al Senato (foto LaPresse)

Dallo scandalo Cambridge Analytica alla possibile influenza della Russia sulle ultime scelte elettorali: quanto contano i big data nell’informazione in politica”: è stato il tema del dibattito che si è svolto sabato 5 maggio a Dogliani, nell’ambito del Festival della tv e dei nuovi media. Hanno partecipato Mario Calabresi, direttore di Repubblica, Claudio Cerasa, direttore del Foglio, Luigi Contu, direttore dell’Ansa, Lucio Fontana, direttore del Corriere della Sera, Maurizio Molinari, direttore della Stampa. Sarah Varetto, direttore di Sky Tg24, ha...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi