cerca

Siena senza Palio è “come se”

La terra sul Campo quest’anno non c’è. Niente tufo, niente bandiere. La corsa più “abbraccevole, sudaticcia e appiccicaticcia di tutte” non si corre. Una città sospesa

2 Luglio 2020 alle 06:00

Siena senza Palio è “come se”

Un'immagine del Palio di Siena dello scorso anno (foto LaPresse)

Siena. La terra in piazza quest’anno non c’è, nell’estate delle mancanze: niente vessilli appesi, niente Feste Titolari in omaggio ai santi patroni delle Contrade, che hanno riaperto solo a metà giugno. Niente tufo. Le cene, i “cenini”, i corsi di tamburo e bandiera sono ripresi la settimana scorsa o poco più, dopo mesi di lockdown, durante i quali il canto della verbena riecheggiava dalle case dei senesi e diventava virale su Twitter. I cavalli hanno ricominciato gli allenamenti a Mociano,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Vanity Fair e per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto cinque libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011, Vallecchi), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango), Come si diventa leghisti (2019, Utet). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Nel 2020 ha vinto il premio Biagio Agnes categoria Under 40. Su Twitter è @davidallegranti. Contatto Signal: +1 718 710 4621

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi