cerca

Liguria e non solo. Così le regionali innescano la scissione nel M5s

I parlamentari liguri sono per l’alleanza col Pd, Crimi gli dice “No votiamo su Rousseau”. E loro: “Sì, vabbè…”

14 Febbraio 2020 alle 11:43

Liguria e non solo. Così le regionali innescano la scissione nel M5s
Roma. La parola sempre rigettata, lo scenario esorcizzato con categorica nettezza, affiora adesso sulle labbra dei grillini senza remore e pudori. “Una scissione? È probabile”, dice il senatore di Savona Matteo Mantero uscendo dall’Aula di Palazzo Madama. E il riferimento è alle regionali che verranno, nella sua Liguria, e sulle quali rischia di consumarsi la spaccatura decisiva di un Movimento ormai allo sbando. “È un caos”, conferma il suo collega genovese Mattia Crucioli, il più critico sulla gestione del dossier...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Valerio Valentini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • wolforce

    14 Febbraio 2020 - 18:39

    Perché chiedere agli attivisti? Dopo anni in cui i vertici del M5s hanno detto peste e corna del PD come possono pensare che i primi possano dire di si ad un'alleanza con i secondi ?

    Report

    Rispondi

Servizi