Salvini e le vacanze anti Papeete

Maurizio Milani

 Show, lancio di minibot dall’elicottero e una settimana bianca a Pinzolo. Come si costruisce una vacanza moderata? Idee

È nevicato sulle Alpi. In media mezzo metro. Era dal 1983 che non succedeva così presto. Matteo Salvini, al grido: “Il global warming non esiste”, ha organizzato una settimana bianca a Pinzolo. Obiettivo: riunire le varie anime della Lega per evitare una scissione che di fatto c’è. Parliamoci chiaro; a noi bossiani la svolta nazionalista di Salvini non va giù. Non ci interessano i sondaggi al 40 per cento. Uguale la corrente che fa capo a Bobo Maroni che uscirà dalla Lega già oggi. La Liga veneta uguale. La Repubblica della Serenissima deve tornare. Per questo bisogna staccarsi da Roma. Salvini che si è concentrato molto da Parma in giù, con questa vacanza sulla neve vuole tenerci dentro. Ecco il programma degli eventi.

 

Oggi: danza del ventre con ballerine provenienti da un night svizzero che si dicono tutte innamorate di Giorgetti. Spettacolo sulla neve con pista illuminata ore 21.30. Alla fine dello show Salvini per convincerci dirà: “Ho sbagliato a dichiarare ‘Mario Draghi al Quirinale!’, non lo voterò mai”.

 

Domani: intervento di Mauro Corona che dirà di essere comunista ma di votare Salvini. Scelta coerente; visto che Salvini al Parlamento del nord si siederebbe all’estrema sinistra del presidente (prof. Zecchi). Prof. Zecchi che in collegamento da casa chiederà a Salvini di votare lui per il Quirinale. Salvini per non offendere dirà: “Sì!”.

 

Altri appuntamenti della settimana: “Cavour? Perché non è andato a lavorare in campagna”: convegno organizzato dalla sezione della Lega di Milano di via Padova. Modera il dibattito il capo dei rom della stessa via. Intervengono: Mario Giordano (che difende l’Unità d’Italia) e Peter Gomez che dice: “Sì, però!… si poteva fare meglio”. Dibattito interrotto da un contestatore che in seguito risulterà pagato dalla corrente dell’economista Borghi. Ci sarà da un elicottero il lancio di minibot con su Tardelli che segna al Mondiale. Il contestatore verrà identificato e rilasciato. Alla sera tornerà a disturbare un altro dibattito. “Perché Erdogan ha ragione su tutto”, libro presentato da un autore già Cinque stelle, adesso nel gruppo Misto.

 

Altro appuntamento a questa Festa bianca sarà l’esibizione canora degli U2. Bono prima del concerto dirà: “Il fatto che ci avete invitato alla vostra festa (e pagato cachet pieno) non ci impedisce di chiedervi: ‘Dove sono finiti i 49 milioni di euro?’. E anche: ‘Avete bond di aziende che trattano con il governo?’”. Inutile dire che Salvini lo userà come suo merito dicendo: “Avete visto? Noi alla nostra festa invitiamo anche chi non la pensa come noi; non come i comunisti che fanno cantare solo i compagni” (questo non è vero; ma neanche). E infine l’ultimo dibattito, il più importante: “Usare i teloni per coprire i ghiacciai che si ritirano? Sì! No!”. Salvini dice che a Bruxelles il gruppo ha già depositato una proposta di legge per vietarli. Tranne sul Kilimangiaro; che lì, in effetti, senza teloni sono in difficoltà ed è inutile tagliare i contributi dell’Ue per le forniture. Fuochi d’artificio e tutti sulle motoslitte della Forestale. Tutte convenute, per legge, alla festa. Sono circa 1.500. Alcune verranno rotte ma c’è chi sostiene lo erano già. Noi maroniani invece sosteniamo il contrario.

 

P.s. Mara Carfagna (che io voto) vedendo la deriva del centrodestra, finalmente si decide ed entra in Italia viva. A questo punto anche la corrente di Roberto Maroni. Ma neanche tanto. A tarda sera giunge la notizia che l’elicottero pilotato da Borghi (senza permesso di Salvini) arriva a Francoforte e lancia sul palazzo della Bce 20 miliardi (al cambio attuale) di minibond con su Roberto Baggio pallone d’oro. Christine Lagarde sul balcone vede e si lamenta con Conte a cena con lei. La cena viene interrotta dall’arrivo di Angela Merkel che dice a Conte: “Come stai?”. Presidente Conte: “Bene, grazie! E tu?”.

Di più su questi argomenti: