cerca

Romanzo scissionista

Il Renzi che se ne va dal Pd manda in tilt anche i suoi antichissimi compagni di viaggio. Nomi e storie

Email:

allegranti@ilfoglio.it

16 Settembre 2019 alle 20:45

Romanzo scissionista

Dario Nardella e Luca Lotti (foto LaPresse)

Roma. “Martedì sera Matteo sarà a Porta a Porta e qualcosa in più dirà”, spiega Ettore Rosato, coordinatore dei comitati civici renziani, quelli che dovrebbero esportare la scissione di Renzi fuori dal parlamento a furor di popolo. Il cronista, insomma, potrebbe anche correre il rischio di restare appeso alle dichiarazioni dell’ex sindaco di Firenze da Bruno Vespa, mentre tutto intorno il mondo corre in fretta, con Dario Franceschini pronto a costruire una “casa comune” con i Cinque stelle; in alternativa,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Vanity Fair e per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto cinque libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011, Vallecchi), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango), Come si diventa leghisti (2019, Utet). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Su Twitter è @davidallegranti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • oliolà

    17 Settembre 2019 - 16:04

    E' vero: extra eclesiam nulla salus. Ecco perché bisogna rimanere in chiesa per preservare la salute di chi esce.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    17 Settembre 2019 - 12:12

    Gira che ti rivolta Renzi arimane un ,forse l'unico, politico di caratura, se sbaglio qualche anima pia me ne indichi un altro. Il mondo politico è deserto al massimo frequentato da vecchie glorie del varietà (politico of course ).

    Report

    Rispondi

  • lucafum

    16 Settembre 2019 - 22:10

    Uno spazio enorme è al centro, in tempi di polarizzazione spinta; ricordare che Renzi aveva sì perso il referendum nel 2016, ma il 40% dei votanti (13.000.000 di voti) aveva accordato fiducia al suo progetto. Al picco massimo delle europee 2019, Salvini ha raccolto 9.000.000 di voti.

    Report

    Rispondi

  • robycarletti

    robycarletti

    16 Settembre 2019 - 20:08

    Io credo che renzi domani sera a porta a porta annuncerà l’intenxione Di rimanere nel pd anche perché fare adesso una scissione sarebbe controproducente per entrambi

    Report

    Rispondi

Servizi