cerca

Assumificio a 5 stelle: quando la spesa pubblica rimedia alle leggi anti-lavoro

Maestri, "navigator" e impiegati ministeriali: tutte le assunzioni statali previste in manovra. "Di Maio è il nuovo De Mita", dicono i leghisti 

7 Dicembre 2018 alle 06:00

Assumificio a 5 stelle: quando la spesa pubblica rimedia alle leggi anti-lavoro

Il vicepremier e leader del M5s Luigi Di Maio (Foto Imagoeconomica)

Roma. Esibendo un sorriso che è più disincantato che indignato, Francesco Boccia liquida la questione con una battuta: “Alla prova dei fatti, questo governo ha dimostrato di cedere alle pressioni degli alti dirigenti dei ministeri”, dice il deputato del Pd mentre lascia la Sala del Mappamondo. Della commissione Bilancio della Camera, Boccia è stato presidente per cinque anni: e quindi certe dinamiche, l’esasperato traffico d’anticamera dell’ultim’ora, quell’andirivieni di questuanti mentre si lima la finanziaria, lo conosce bene. “Non è che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    07 Dicembre 2018 - 09:09

    La questione è una sola: l'Italia non ha bisogno di nuove assunzioni nel pubblico impiego , comprese le forze dell'ordine, ma dalla periferia, vedi i comuni, si reclamano sempre rinforzi e i giornali si adeguano, seguendo l'onda.

    Report

    Rispondi

Servizi