cerca

Il partito dei vescovi

Debutta un “movimento” di cattolici che va oltre destra e sinistra. Ma come la mettiamo con il clericalismo?

Matteo Matzuzzi

Email:

matzuzzi@ilfoglio.it

4 Dicembre 2018 alle 06:00

Il partito dei vescovi

Papa Francesco all'apertura dell'Assemblea Generale della CEI

Roma. L’unità politica dei cattolici italiana è un’esperienza “irripetibile”, ha detto più volte nel corso degli anni il cardinale Camillo Ruini, che di chiesa italiana e politica – almeno dalla svolta di Loreto del 1985 in poi – se ne intende come pochi altri. Eppure c’è chi vuole sfidare il dogma dell’ex presidente della Cei, tentando l’avventura dove tutti hanno fallito dopo la fine della Prima Repubblica. “Nell’anno del centenario del famosissimo appello di Luigi Sturzo ‘Ai liberi e forti’...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • joepelikan

    04 Dicembre 2018 - 11:11

    Ormai la CEI si dovrebbe chiamare "Ufficio per le questioni religiose del PD"...

    Report

    Rispondi

Servizi