cerca

Nogarin e l'Aquarius. Un post (cancellato) del sindaco di Livorno mostra la frattura M5s-Lega sui migranti

Il primo cittadino si dice disponibile ad accogliere la nave respinta da Salvini: "Ne ho parlato con Toninelli e Fico". Ma 20 minuti dopo rimuove l'appello

11 Giugno 2018 alle 11:08

Filippo Nogarin

Filippo Nogarin (Foto LaPresse)

Filippo Nogarin, sindaco a Cinque stelle di Livorno, si schiera contro il governo e in difesa dei migranti a bordo della nave Aquarius. "Siamo pronti ad aprire il porto e accogliere la nave", scrive sul suo profilo Facebook. Una presa di posizione importante per il sindaco che è riuscito a strappare la città alla sinistra dopo oltre 60anni di governo. Un sindaco che a parte qualche mal di pancia è sempre sembrato piuttosto fedele alla linea. Peccato però che il post in questione sia rimasto online appena 20 minuti perché poi è stato cancellato. Evidentemente la presa di posizione deve aver fatto irritare qualcuno della Casaleggio Associati.

 

“Ho già dato la nostra disponibilità al ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, e con il presidente della Camera Roberto Fico”, ha scritto il sindaco pentastellato, evidenziando le distanze tra una parte del M5s e la Lega sulla questione migranti. Non solo colpisce, all'interno del post, il fatto che Nogarin non abbia parlato con il leader politico del Movimento, Luigi Di Maio. Qualche ora dopo la rimozione il sindaco ha spiegato: “È una posizione mia personale come sindaco della città. Dal momento in cui mi sono reso conto che questa cosa poteva creare dei problemi al governo mi è sembrato corretto rimuovere il post. Però quella rimane la mia posizione”.

 

  

"Il sindaco Nogarin ha annunciato su Facebook la disponibilità ad aprire il porto di Livorno alla nave Acquarius, indirizzando questa volontà al ministro Toninelli. Una scelta da condividere, sulla quale però aleggiava una stonatura evidente: bisogna ricordare che i porti italiani sono stati chiusi proprio dal ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli.
La chiusura dei porti è stata una gravissima scelta politica, per la quale non basta fare il pesce in barile. Nogarin è un amministratore di spicco del Movimento cinque stelle che proprio pochi giorni fa rivendicava pubblicamente la sua amicizia con Toninelli. Non può dunque limitarsi a 'parlare con Toninelli e Fico' ma deve assumersi fino in fondo la responsabilità politica.
Come se non bastasse, dolo qualche decine di commenti razzisti il post è stato cancellato. Paura di perdere voti o un richiamo dell’amico Toninelli?", dice Alessio Ciampini, consigliere comunale del Pd di Livorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • bertoldo223

    11 Giugno 2018 - 15:03

    E il parere personale dei cittadini Livornesi l'ha chiesto prima di postare? D.D Se ci sei batti un colpo....

    Report

    Rispondi

  • paolo80

    11 Giugno 2018 - 15:03

    Grazie spagna!!!, non si gira le spalle a chi si annega

    Report

    Rispondi

    • Skybolt

      11 Giugno 2018 - 17:05

      Vediamo che succede dopo il terzo carico di presunti annegandi.

      Report

      Rispondi

  • paolo80

    11 Giugno 2018 - 15:03

    Come mai avete fatto l'alleanza con la lega? dovevate tornare al voto per governare questo paese? Troppo troppo tardi perché la clamorose disfatta di Salvini vi trascinerà. A lui la gente perdonerà tutto, ma non di aver preso in giro persone in pericolo in mezzo al mare. Nessun perdonerà questo, perché ci sarà sempre chi difende i giusti, i moribondi gli abbandonati. Avete visto che il premier della spagna è corso subito. Perché ciò che commuove e fa storia è compassione e non arroganza. Intanto chi è il presidente del consiglio di questo paese. Abbiamo uno che crea incidenti diplomatici con tutti e se ne torna a dormire tranquillo, allora fateci sapere, chi è il presidente del consiglio. In spagna il presidente del consiglio si è fatto sentire. Al signore Nogarin prego di far sapere al ministro dell'interno che non può più fermare la sua caduta. Se egli dubita, ci risentiamo fra pochi mesi.

    Report

    Rispondi

  • Skybolt

    11 Giugno 2018 - 15:03

    Bene, così l'ala fichiana se ne va, si crea un vuoto ed entrano prima FdI e poi i resti di FI.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi