cerca

Due grandi ventagli per ricordare Marta Marzotto

Il Museo Poldi Pezzoli commemora la stilista. Molto imbarazzo per il selfie rapace di Bianca Brandolini d'Adda e Lapo Elkann ai funerali di Donna Marella

28 Febbraio 2019 alle 16:36

Due grandi ventagli per ricordare Marta Marzotto

La stilista Marta Marzotto in una foto del 2014 (Foto LaPresse)

Cicip. È ormai felice ricorrenza annuale la serata del Museo Poldi Pezzoli in memoria di Marta Marzotto, fondatrice del Club del Restauro ora presieduto da Umberta Gnutti Beretta. Il 24 febbraio si presentavano due dei grandi ventagli che l'inarrestabile Marta (il suo account Instagram, Nuvola Bionda, è ancora attivo) usava come mezzi di interlocuzione e seduzione, riportati all'originario splendore da Tae Nagasawa, ex Opificio delle Pietre Dure, ora consulente richiestissima. Sarebbe bastato così, ma tanti (e tante) devono pur occupare la serata. L'educato parterre si è dunque sorbito per un'oretta i giochi di clave e palline di Riccardo Serra, alias Skizzo, in costume da giullare. La logica dell’evento sta uccidendo il piacere di uscire.

 

Ciciap. Molto imbarazzo fra Milano e Torino per il selfie di Bianca Brandolini d'Adda, abbraccio rapace, aria sicura di sé, con Lapo Elkann triste e provato al funerale della nonna Marella Agnelli. Il grossolano exploit ha quasi oscurato i commenti sulla compostissima cerimonia.

 

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi