cerca

Sciacalli di giustizia

Pane e antimafia (finta), consulenze e parcelle, sprechi di denaro. Dal caso Saguto a oggi, a Palermo i segni dello sfascio di un sistema

22 Ottobre 2018 alle 13:17

Sciacalli di giustizia

Un'immagine del palazzo di giustizia di Palermo (foto Imagoeconomica)

Se i parenti di un facoltoso possidente si fossero rassegnati alle sue volontà testamentarie, l’ultimo scandalo sarebbe rimasto confinato alle scartoffie del Tribunale palermitano. Siccome si trattava di un patrimonio immobiliare sterminato, era pure legittimo che i parenti di cui sopra non gradissero che tutto quel ben di Dio di case finisse a una fondazione. Risultato: testamento impugnato e nuova mala gestio scoperchiata. Macerie su macerie di una gestione giudiziaria da rivedere da cima a fondo.   Coinvolti nell’ultimo caso...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi