cerca

Il blitz di Haftar non funziona e inguaia i suoi alleati (non l’Italia)

Il generale di Bengasi ha fallito, ora non avanza e non può negoziare. A Roma si battibecca invece che parlar chiaro

11 Aprile 2019 alle 21:31

Il blitz di Haftar non funziona e inguaia i suoi alleati (non l’Italia)

Combattenti libici fedeli a Serraj si difendono dall'avanzata delle truppe di Haftar nel sobborgo Ain Zara, a sud di Tripoli. Foto LaPresse

New York. E’ passata una settimana da quando in Libia le forze del generale Khalifa Haftar hanno tentato di entrare nella capitale Tripoli, ma non ci sono ancora riuscite. Il piano non prevedeva nulla di ciò che che stiamo vedendo in questi giorni: avrebbe dovuto consumarsi in ventiquattr’ore, avrebbe dovuto essere un blitz per mettere il mondo di fronte al fatto compiuto pochi giorni prima della Conferenza nazionale di Gadames – una piccola città al confine con l’Algeria, dove in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Daniele Raineri

Daniele Raineri

Di Genova. Nella redazione del Foglio mi occupo soprattutto delle notizie dall'estero. Ora scrivo da New York. Sono stato inviato al Cairo per seguire il Medio Oriente da vicino. Ho lavorato in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Siria. Ho studiato arabo in Yemen. Sono stato giornalista embedded con i soldati americani, con l'esercito iracheno, con i paracadutisti italiani e con i ribelli siriani durante la rivoluzione.

Segui la pagina Facebook

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • eleonid

    12 Aprile 2019 - 07:07

    I nuovi governanti , non possono governare uno stato come l'Italia come se fossero delle verginelle. Chi va al governo si addossa anche il viatico di chi ha governato nel passato . Non ci si può improvvisare come delle verginelle. Chi ha orecchi per intendere intenda.

    Report

    Rispondi

Servizi