cerca

Il colpevole non è la Germania

Perché non ci beviamo la bufala che la nostra frenata arriva da Berlino

11 Gennaio 2019 alle 06:00

Il colpevole non è la Germania

La cancelliera tedesca Angela Merkel e il premier italiano Giuseppe Conte (Foto Imagoeconomica)

Continua a frenare l’economia tedesca, con il settore automobilistico sia per vendite (meno 37 per cento a settembre-ottobre 2018) sia per gli utili. E poiché dall’automotive dipendono 800 mila posti di lavoro e una quota significativa delle esportazioni (a novembre ridotte da 23,8 a 20,5 miliardi; nel 2017 però avevano sfiorato i 300), ecco riemergere la teoria che i guai dell’Italia saranno “importati”. Colpa come sempre della Germania, come già per l’austerity, e dunque dell’Europa e allargando il cerchio del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi