Lo spread di credibilità

Non è un complotto dei mercati. Subiamo le parole storte dei legastellati

9 Giugno 2018 alle 06:16

Lo spread di credibilità
Le parole contano. Se a maggio 38,7 miliardi di euro sono fuggiti dall’Italia verso altri e più sicuri lidi europei, come risulta alla Banca d’Italia, lo si deve alle minacce contenute nel “contratto del cambiamento” di Movimento 5 stelle e Lega per uscire dalla moneta unica e alla richiesta alla Banca centrale europea di condonare 250 miliardi di debiti. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non aveva ancora giurato, e dunque quando Luigi Di Maio afferma, come ieri, che “contro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    09 Giugno 2018 - 18:06

    Spread è un nome azzeccato per un cocktail ,mescolato non shakerato.

    Report

    Rispondi

Servizi