Un altoforno in ogni procura

Andrea Marcenaro

Se fossero in buona fede e se ponessero davvero fede nella giustizia quelli di ArcelorMittal terrebbero in funzione non quattro, o cinque, o mettiamo pure sei altiforni, che fanno semplicemente ridere

Se quelli di ArcelorMittal fossero in buona fede e se ponessero davvero fede nella giustizia, allora nell’ex Ilva di Taranto terrebbero in funzione non quattro, o cinque, o mettiamo pure sei altiforni, che fanno semplicemente ridere. Per non creare figli e figliastri, tipo che il procuratore di Taranto sì, poi quello di Milano anche, ma tutti gli altri no, e per concedere ad ogni procura della Repubblica il sacrosanto diritto di accendere il suo impianto, poi di spegnerlo, poi di riaccenderlo, poi se gli gira di rispegnerlo, fino magari alla prescrizione, 140 altiforni (tante essendo le procure) sembrano il minimo democratico. E vedremmo, peut-ètre, la Milella in fonderia.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.