Foto di LaPresse 

Quarantanove delusi

Nel M5s tutti a spasso (o quasi). I sogni infranti dei non più candidabili

Salvatore Merlo

Salta la deroga alla regola del secondo mandato nel Movimento 5 stelle dell'ex primo ministro, grillini disperati. Giuseppe Conte telefona: “E ora che farai?”. E solo Bonafede sorride

  • Salvatore Merlo
  • Milano 1982, vicedirettore del Foglio. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.