cerca

I padrini pentiti del populismo italiano

Rep, il Cav, Caselli, Di Pietro. Guida all’Italia della resipiscenza anti populista

7 Settembre 2018 alle 06:00

I padrini pentiti del populismo italiano

Matteo Salvini e Silvio Berlusconi (foto LaPresse)

Roma. Silvio Berlusconi si è lamentato della televisione populista e urlata, e allora ha avviato una rivoluzione stilistica nelle reti Mediaset, ha trasformato Rete 4, dopo venticinque anni di piazze sbraitanti e microfoni sbattuti sui denti del malcapitato, dopo due decenni di antipolitica e anticasta, strepiti e denunce di malaffare diffuso, “Striscia la notizia” e “Le Iene”, frizzi, lazzi e indignazione spacciata a peso. E forse succede qualcosa, un rovesciamento, perché note e accenti di contrizione sembrano levarsi qui e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    07 Settembre 2018 - 14:02

    Pragmaticamente - In sostanza non è accaduto niente d’inedito. Personalizzare è la cronaca della Storia e la inevitabile semplificazione di ogni comunicazione politica: dai sinedri alle piazze vocianti. Ora siamo arrivati, restando giusto il rimando alle persone, al punto che il populismo è diventato popolare. Rileggendo i trascorsi nel tempo emerge chiaramente che non è mai esistito altro metodo per creare partiti e movimenti. Cosa c’è di più populistico della “dittatura del proletariato” e del “vaffa”? Niente, ma quando sono diventati popolari si sono fatti motori degli avvenimenti. Ergo …

    Report

    Rispondi

  • stearm

    07 Settembre 2018 - 09:09

    La lunga mano di Marx e della sua critica dello stato borghese. Alla fine scopriremo che il 60% degli italiani sono marxisti senza saperlo e gran parte di questi lo sono senza volerlo. Come disse Lenin di Mussolini: "abbiamo perso il nostro uomo migliore in Italia".

    Report

    Rispondi

Servizi