cerca

Tutti gli uomini di Casaleggio

Chi contava e chi conta nella casa madre aziendale del M5s, passando dall’utopia-distopia alla realtà

14 Gennaio 2018 alle 06:00

Tutti gli uomini di Casaleggio
La fine è nota, diceva il titolo di un piccolo romanzo giallo scritto dal misterioso Geoffrey Holiday Hall negli anni Cinquanta e ripubblicato da Sellerio più di tre decenni dopo, con una nota di Leonardo Sciascia (che si era imbattuto nel libro per caso, in un’edicola di stazione, e ne aveva ricavato l’impressione duratura che quella storia fosse molto più di un giallo, e in ogni caso grande letteratura). Ma nella storia socio-politico-economico-internettiana che abbiamo davanti – quella di Beppe...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni

    15 Gennaio 2018 - 07:07

    quella di Beppe... è una storia che potrebbe finire molto male. Troppo misteriosa la Casaleggio e associati e assai discutibili se non proprio al limite del codice civile e penale le numerose norme cui sono soggetti i pentastellati. Poi ora è venuta fuori la brutta storia della vendita di dati di coloro che frequentavano il blog di Beppe. Chissà se l'azione di defilamento di Beppe Grillo di cui tanto si parla da giorni sia dovuto proprio a questa vicenda.

    Report

    Rispondi

Servizi