Una nuova newsletter e una grossa scorta di assorbenti vecchia generazione

Corinna De Cesare

Per spezzare il tabù del ciclo che si tramanda di generazione in generazione, la giornalista del Corriere della Sera Corinna De Cesare scrive thePeriod

Cara Annalena, non so come tu abbia affrontato la questione con tua figlia, ma io mi sono portata avanti con la mia (3 anni) e ho iniziato a spiegarle cosa sono gli assorbenti. Ora, quando li vede in giro per casa, me li consegna ed emette sentenza: mamma, i tuoi pannolini. Il ciclo è uno di quei tabù che si tramandano di generazione in generazione e per spezzare la catena, ho deciso di chiamare la mia newsletter thePeriod. Parto oggi raccontando di quando mia madre, commossa, disse “sei diventata signorina” e poi mi consegnò un pannolone di quel puro polietilene per cui oggi Greta avrebbe organizzato uno sciopero mondiale di 50 giorni. Le ali erano lontane ma noi sapevamo volare lo stesso.

Corinna De Cesare, giornalista del Corriere della Sera 

 

Cara Corinna, in bocca al lupo a thePeriod (io mi sono iscritta passando da Facebook). Con il cielo stellato sopra di te e Fleabag dentro di te. Per quanto riguarda gli assorbenti, spero tanto che Greta Thunberg non ce li vieti perché inquinanti. Ma poiché sento che succederà presto, ho nascosto una grossa scorta in cantina di quelli normali, confezione viola chiaro. Un po’ per ricordo un po’ come mio contributo alla libertà: la mia eredità per le dissidenti delle prossime generazioni.

Di più su questi argomenti: