cerca

Non scappare, Joe

Va bene dare del cretino a Trump, ma cosa farebbe Biden con Cina, Siria e il resto? Per ora si nasconde

4 Luglio 2020 alle 06:00

Non scappare, Joe

Il candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti, Joe Biden (foto LaPresse)

Roma. In queste settimane tutti i giornali (incluso questo) hanno colpito Trump e gli hanno dato del cretino in tutti i modi possibili e lui ha fornito molto materiale per continuare a farlo. Il grande flop di Tulsa, preceduto da dichiarazioni trionfali. Il libro di John Bolton, che certo è un grumo di rancore ma contiene una quantità infinita di informazioni. La guerra culturale sulla mascherina, persa al costo di far ripiombare una nazione intera dentro all’epidemia di Covid mentre...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Daniele Raineri

Daniele Raineri

Di Genova. Nella redazione del Foglio mi occupo soprattutto delle notizie dall'estero. Sono stato corrispondente dal Cairo e da New York. Ho lavorato in Iraq, Siria e altri paesi. Ho studiato arabo in Yemen. Sono stato giornalista embedded con i soldati americani, con l'esercito iracheno, con i paracadutisti italiani e con i ribelli siriani durante la rivoluzione.

Segui la pagina Facebook

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Yogurt

    04 Luglio 2020 - 15:24

    "Va bene dare del cretino a Trump": certo che l'argomentazione "cretino", vuoi per chi la pronuncia e che addirittura si proponga di prenderne il posto, come per colui che la sottoscrive è di una miseria intellettuale da fare invidia a Paperon de paperoni editore del Corriere Quotidiano di Paperopoli e con direttore Travaglio. Ora su Biden che pensi agli USA per l'estero è come dire una imbecillità del tipo Obama, numero 1 di Biden, bravo come Henry Kissinger: infatti disastroso l'ex capo di Biden figuriamoci chi gli era numero 2 alla Casa Bianca.

    Report

    Rispondi

  • joepelikan

    04 Luglio 2020 - 10:33

    Sarà occupato con le terapie per l'Alzheimer...

    Report

    Rispondi

  • branzanti

    04 Luglio 2020 - 09:21

    Non sfugge ad alcuno che Biden sia un candidato improbabile, certamente esperto, ma poco carismatico ed anziano. Ci si augura la sua vittoria (per me difficilissima per ragioni non connesse al voto in se) come accadrebbe con chiunque altro dovesse sfidare il cretino criminale.

    Report

    Rispondi

Servizi