cerca

Congratulazioni caro governo russo

Voi sì che sapete come fare per conquistare il favore della popolazione indigena

27 Marzo 2020 alle 06:21

Congratulazioni caro governo russo

Un Ilyushin Il-76 pronto al decollo a Chkalovsky per portare aiuti sanitari a Roma (foto LaPresse)

Molodtsy caro governo russo. Bravissimi. Negli ultimi anni vi siete specializzati nell’arte di portare un paese intero dove volete voi con il minimo dello sforzo e il massimo del risultato. Lo avete appena fatto in Italia, dove avete conquistato i cuori e le menti – così si dice in gergo militare quando è necessario conquistare il favore della popolazione indigena – con un’operazione di soccorso sanitario molto vistosa. Quindici voli di aerei enormi come gli Ilyushin e gli Antonov, anche...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Daniele Raineri

Daniele Raineri

Di Genova. Nella redazione del Foglio mi occupo soprattutto delle notizie dall'estero. Sono stato corrispondente dal Cairo e da New York. Ho lavorato in Iraq, Siria e altri paesi. Ho studiato arabo in Yemen. Sono stato giornalista embedded con i soldati americani, con l'esercito iracheno, con i paracadutisti italiani e con i ribelli siriani durante la rivoluzione.

Segui la pagina Facebook

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • albertoxmura

    28 Marzo 2020 - 21:28

    Timeo Danaos et dona ferentes.

    Report

    Rispondi

  • joepelikan

    27 Marzo 2020 - 20:10

    E quindi? Il IV Reich si sta dimostrando migliore?

    Report

    Rispondi

  • In77rn

    27 Marzo 2020 - 16:08

    Tutto vero, ma se Putin riesce ad essere così efficace (minima spesa, massima resa), c'è da chiedersi come mai l'Unione Europea non sia altrettanto intelligente da muoversi allo stesso modo. I medici con la bandierina blu e le stelline gialle negli ospedali lombardi potevano arrivare anche da Bruxelles e in minor tempo. Un po' di empatia (anche falsa, nessun problema) e un po' di comunicazione avrebbero avuto effetti migliori. Forse gli euroburocrati dovrebbero prendere lezioni da Putin, nel giro di qualche anno avremmo un'Unione più efficace.

    Report

    Rispondi

  • kriszt49

    27 Marzo 2020 - 15:01

    E' vero, ciò che si vede, fino ad ora, è un viavai di aerei che trasportano medici, scienziati e personale sanitario cubano, cinese e russo scaricando tonnellate di articoli sanitari, respiratori e ventilatori polmonari. Il tutto, non dimentichiamolo, sotto lo sguardo felice e soddisfatto del nostro Ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Questo è il fatto più preoccupante. L'America First, purtroppo non si vede e anche la pioggia di miliardi dall'Europa sono ancora da vedere. Parallelamente alla drammatica emergenza a causa del coronavirus, urge occuparsi del futuro geopolitico globale. kriszt49

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi