cerca

I gilet gialli vogliono inaugurare la democrazia diretta in Francia

Il referendum popolare (Ric) piace a Le Pen e Mélenchon, e la maggioranza dei francesi è a favore. Comincia il dibattito

3 Gennaio 2019 alle 11:11

I gilet gialli vogliono inaugurare la democrazia diretta in Francia

Continuano le proteste del movimento dei gilet gialli a Parigi (foto LaPresse)

Parigi. Tre lettere lasceranno il segno nel futuro prossimo della Francia: R, come referendum, I, come initiative, C, come citoyenne. Il referendum d’iniziativa civica, rivendicazione faro dei gilet gialli, si sta imponendo a Parigi come il tema centrale di questo 2019, il dossier su cui il presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, si giocherà parte del quinquennio. La questione del Ric, strumento che si ispira a un tipo di consultazione già esistente in Svizzera a livello nazionale e cantonale, è emersa...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • iksamagreb@gmail.com

    iksamagreb

    03 Gennaio 2019 - 19:07

    Anche qui si demonizza, si cerca di disprezzare ghettizzare e delegittimare - la Francia in questo è maestra, da quando durante la Rivoluzione per comodità lessicale non si esitava a definire il popolo "la canaille". Nessuno che si chieda e cerchi di capire "come mai" gente comune, normali cittadini e lavoratori, sentono l'esigenza di rigettare la forma istituzionale tradizionale della democrazia - non i princìpi, per trovare possibilità effettive di partecipazione civica e civile, evidentemente certi di non sentirsi né partecipi né rappresentati. Come si vede, siamo in una fase di crisi della democrazia che investe tutto il c.d. "occidente".

    Report

    Rispondi

Servizi