Guerricciola mondiale

Perché il Cremlino finge indifferenza quando gli americani ammazzano russi in Siria

Guerricciola mondiale

Carroarmato vicino alla città di al Bukamal, Siria (foto LaPresse)

Roma. Gli americani in Siria hanno ucciso in combattimento alcuni contractor militari russi che erano schierati con le forze del presidente siriano Bashar el Assad e il Cremlino per ora tace – anche se non nega. I russi uccisi sono almeno sei, ma potrebbero essere molti di più, decine, tutti appartenenti alle compagnie private che il governo di Mosca assolda per rafforzare le proprie operazioni militari in Siria e al contempo non essere costretto a dichiarare troppe perdite. I contractor...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi