cerca

Quota 100 non mantiene le promesse

Il governo gialloverde aveva ripetuto: tre giovani assunti per ogni pensionato nelle aziende partecipate di stato. Una favola. Vantaggi invece da una legge voluta da Elsa Fornero

18 Novembre 2019 alle 10:00

Quota 100 non mantiene le promesse

Foto LaPresse

Un regalo a qualche decina di migliaia di lavoratori vicini alla pensione oppure un pilastro del welfare sociale? A quasi un anno dall’introduzione di Quota100 i giudizi non sono univoci sulla legge che ha introdotto i prepensionamenti – con almeno 62 anni di età e 38 di contributi – in forma sperimentale per tre anni. Le promesse erano tante e ambiziose, a partire dai nuovi posti di lavoro per i giovani che sarebbero dovuti essere liberati. L’anno scorso molti esponenti...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lorenzo Borga

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    18 Novembre 2019 - 14:44

    Se manca la crescita dell'economia produttiva non ci sono santi politici alternativi. Le partecipate sono già affollate, le imprese chiudono, gli investimenti pubblici sono ostaggio dell'ossessione della corruzione e della burocrazia che s'alimenta della sua inefficienza, l'evasione fiscale fa la sua parte. Ma capisco anche che non è possibile una presa di coscienza che possa dire come stanno veramente le cose. Ergo, ci si rifugia nel solito un contro l'altro armato. Intanto il mondo cammina col le proprie gambe.

    Report

    Rispondi

Servizi