cerca

Il piano B europeo per difendersi da Roma

L’Eurogruppo ragiona su come salvare il debito dai populisti. Cattive notizie

3 Novembre 2018 alle 06:12

Il piano B europeo per difendersi da Roma

Foto LaPresse

Meglio stare attenti a quel che si desidera, si potrebbe avverare. Per mesi il governo Lega-M5s ha mandato due messaggi inequivocabili: invece di un deficit di bilancio dello 0,8 per il 2019 (programmato dal governo Gentiloni) ne ha pianificato uno tre volte più alto al 2,4 e poi ha insistito sull’alta ricchezza privata degli italiani chiamandoli a finanziare il debito pubblico. I messaggi di una divergenza totale dall’Eurozona – mentre gli altri paesi ambiscono a ridurre sistematicamente il rapporto deficit/pil...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lorenzo tocco

    lorenzo tocco

    03 Novembre 2018 - 21:09

    Quindi sembra che la spavalderia con cui nell'U€ si sosteneva che non ci sarebbe stato nessun "effetto contagio" sulle altre economie pian piano stia venendo meno. Se no non si spiegherebbe tanta concitazione. D'altronde se si è tremato per la Grecia, a maggior ragione devono preoccuparsi adesso. Resta un piccolo ma decisivo particolare: il nostro debito è sostenibile e penso che lo sarà anche in futuro. Non è poi che i governi precedenti, a giudicare dai risultati, fossero così preoccupati dal debito, né che fossero sollecitati a preoccuparsene. Lo sbarramento attuale della istituzioni europee ha perciò natura prettamente politica

    Report

    Rispondi

    • portaticinese

      05 Novembre 2018 - 10:10

      Meno male che Tocco ci rassicura che il nostro debito è sostenibile, mi sento molto più tranquillo

      Report

      Rispondi

      • lorenzo tocco

        lorenzo tocco

        05 Novembre 2018 - 18:06

        Beh, se era sostenibile con Gentiloni, che lo fatto alzare senza nessun grido di dolore dal parte dell'U€ (25 miliardi nel primo trimestre 2018), lo è anche adesso che è perlopiù lo stesso. Per il futuro non so lei ma io non ho la sfera di cristallo. Ma il motto del Foglio non è l'ottimismo? Ah dimenticavo: c'è l'ottimismo buono e quello cattivo (Cerasa dixit)

        Report

        Rispondi

Servizi