cerca

La passione politica di Ilaria Occhini

Pannelliana, donò una grazia laica alla nostra moratoria

22 Luglio 2019 alle 20:26

La passione politica di Ilaria Occhini

Ilaria Occhini (foto LaPresse)

Si è detto che Ilaria Occhini fu bella, e non ci voleva particolare fantasia per celebrare una divinità che in lei non si è mai voluta nascondere, nemmeno nell’estrema vecchiaia. Era lì, come un’affezione carnale dello spirito, lo splendore del viso e del corpo di Occhini. Bastava uno sguardo minimo e anche non particolarmente educato per arrivare senza mezzi termini e senza indugi al verdetto ovvio: bella, e la più bella in molti sensi. Raffaele La Capria sposo e amante...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giuliano Ferrara

Giuliano Ferrara

Ferrara, Giuliano. Nato a Roma il 7 gennaio del ’52 da genitori iscritti al partito comunista dal ’42, partigiani combattenti senza orgogli luciferini né retoriche combattentistiche. Famiglia di tradizioni liberali per parte di padre, il nonno Mario era un noto avvocato e pubblicista (editorialista del Mondo di Mario Pannunzio e del Corriere della Sera) che difese gli antifascisti davanti al Tribunale Speciale per la sicurezza dello Stato.

Leggi il curriculum dell'Elefantino scritto dall'Elefantino

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • mussini

    27 Luglio 2019 - 09:09

    Meraviglioso. E poi l'appartenenza pannelliana e l'adesione alla lista No aborto è tutt'altro che incongrua: che cosa di più intimamente 'radicale' della difesa del più indifeso degli individui?

    Report

    Rispondi

  • mussini

    27 Luglio 2019 - 09:09

    Meraviglioso. E poi l'appartenenza pannelliana e l'adesione alla lista No aborto è tutt'altro che incongrua: che cosa di più 'radicale'

    Report

    Rispondi

Servizi