cerca

Il crollo di una promessa

A Genova credevamo di avere imboccato la strada verso una città migliore, invece ci troviamo a rimpiangere quella dei nostri padri. Mugugno con vista sulle macerie del viadotto Morandi

18 Agosto 2018 alle 06:00

Il crollo di una promessa

“Molta gente con i binocoli è affacciata dalla collina di Coronata, perché è la piattaforma perfetta per guardare e filmare con i telefonini i due tronconi rimasti in piedi del Morandi” (LaPresse)

E’ il 1986, mio padre mi porta a vedere da lontano l’inaugurazione dell’aeroporto Cristoforo Colombo a Genova. Viene il presidente del Consiglio Bettino Craxi, ci sono le Frecce tricolori che stanno per sorvolare le piste – sono una costruzione artificiale sul mare, e infatti il decollo e l’atterraggio sono bellissimi perché passi a bassa quota sull’acqua – e noi andiamo a vedere tutto da un fianco della collina di Coronata dove abitiamo. C’è molta gente che è venuta a guardare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Daniele Raineri

Daniele Raineri

Di Genova. Nella redazione del Foglio mi occupo soprattutto delle notizie dall'estero. Sono stato corrispondente dal Cairo e da New York. Ho lavorato in Iraq, Siria e altri paesi. Ho studiato arabo in Yemen. Sono stato giornalista embedded con i soldati americani, con l'esercito iracheno, con i paracadutisti italiani e con i ribelli siriani durante la rivoluzione.

Segui la pagina Facebook

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi