cerca

Il crollo di una promessa

A Genova credevamo di avere imboccato la strada verso una città migliore, invece ci troviamo a rimpiangere quella dei nostri padri. Mugugno con vista sulle macerie del viadotto Morandi

18 Agosto 2018 alle 06:00

Il crollo di una promessa

“Molta gente con i binocoli è affacciata dalla collina di Coronata, perché è la piattaforma perfetta per guardare e filmare con i telefonini i due tronconi rimasti in piedi del Morandi” (LaPresse)

E’ il 1986, mio padre mi porta a vedere da lontano l’inaugurazione dell’aeroporto Cristoforo Colombo a Genova. Viene il presidente del Consiglio Bettino Craxi, ci sono le Frecce tricolori che stanno per sorvolare le piste – sono una costruzione artificiale sul mare, e infatti il decollo e l’atterraggio sono bellissimi perché passi a bassa quota sull’acqua – e noi andiamo a vedere tutto da un fianco della collina di Coronata dove abitiamo. C’è molta gente che è venuta a guardare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi