cerca

L'opposizione al governo Conte e gli avvertimenti Usa a Kim. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni 

23 Maggio 2018 alle 21:44

L'opposizione al governo Conte  e gli avvertimenti Usa a Kim. Le notizie del giorno, in breve

In Italia

“Voglio essere l’avvocato difensore del popolo italiano”, ha detto Giuseppe Conte accettando “con riserva” l’incarico di formare un governo affidatogli da Sergio Mattarella. Conte ha ribadito la “necessità di confermare la collocazione europea” dell’Italia, dicendosi pronto a presentare “un programma basato sulle intese intercorse” tra M5s e Lega.

Paolo Savona resta il nome della Lega per il ministro dell’Economia, ha confermato Matteo Salvini.

 


 

“Forza Italia voterà No alla fiducia sul nuovo governo”, ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di FI alla Camera.

“Conte si è proposto avvocato difensore degli italiani, noi ci costituiamo parte civile”, ha dichiarato Matteo Renzi.

 


 

“Rispettiamo i tempi democratici” italiani, ha detto il commissario Ue agli Affari economici Pierre Moscovici.

  


  

Borsa di Milano. Ftse-Mib -1,31 per cento. Differenziale Btp-Bund a 191,40 punti. L’euro chiude in calo a 1,17 sul dollaro.

 


  

Nel mondo

“Non accetteremo un cattivo accordo con la Corea del nord ”, ha detto Mike Pompeo. Il segretario di stato americano ha comunicato che gli Stati Uniti abbandoneranno i negoziati con Pyongyang se l’incontro tra Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un non sarà soddisfacente.

 


  

Con la Cina “serve una nuova struttura” per gli accordi commerciali con la Cina, scrive su Twitter Donald Trump, assicurando che la trattativa con Pechino va avanti.

Secondo un giudice federale Donald Trump, bloccando su Twitter gli utenti che lo criticano, ha violato il Primo emendamento.

 


 

Deutsche Bank taglia posti di lavoro, secondo il Financial Times saranno 10.000 i licenziamenti soprattutto in Gran Bretagna e negli Stati Uniti.

 


 

E’ stato rinviato a giudizio Josep Trapero. L’ex capo della polizia catalana è accusato di sedizione con altri membri dei Mossos.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi