cerca

Prendere sul serio lo scisma della chiesa

Francesco conferma che il pericolo di una spaccatura c’è, ma non sembra preoccuparsi troppo. Conservatori americani e progressisti tedeschi pronti all’ennesima battaglia. Bergoglio regna su una chiesa che scotta

12 Settembre 2019 alle 06:16

Prendere sul serio lo scisma della chiesa

Papa Francesco (foto LaPresse)

Roma. Lasciando da parte la sede inconsueta per discutere di un imminente scisma nella chiesa, a migliaia di metri d’altitudine, tra una turbolenza sul Mozambico e la plastica bandita dal Vaticano, il Papa ha posto una questione non da poco. Il crepaccio che già esisteva tra tendenze ecclesiali diverse (e in qualche caso opposte) ben prima dell’ascesa al Soglio di Jorge Mario Bergoglio, è diventato un burrone alla cui vista il fiato si mozza. Gli americani conservatori sono gli imputati...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Matteo Matzuzzi

Matteo Matzuzzi

E' nato a Udine nel 1986. Si è laureato per convinzione in diplomazia e per combinazione si è trovato a fare il giornalista. Ha sperimentato la follia di fare l'arbitro di calcio, prendendosi pioggia e insulti a ogni weekend. Milanista critico e ormai poco sentimentale, ama leggere Roth (Joseph, non Philip) e McCarthy (Cormac). Ha la comune passione per le serie tv americane che valuta con riconosciuto spirito polemico. Al Foglio si occupa di libri, chiesa, religioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • joepelikan

    13 Settembre 2019 - 06:06

    Questo pontefice è pessimo. Parla come un peronista che abbia avuto il colpo di fortuna (sua, non nostra) di diventare papa. E il peronismo è l'ideologia più idiota e dannosa che si possa immaginare. Ma abbiamo avuto anche un Borgia, la papessa Giovanna, gli antipapi... Anche questo passerà. (Quanto al Cardinale Marx, è un imbecille. Non è un insulto, ma l'unico possibile giudizio sintetico.

    Report

    Rispondi

    • Bacos50

      13 Settembre 2019 - 09:09

      Valutazioni che si possono o no condividere, e tuttavia ciò che lascia increduli oltre al Borgia, la papessa e chi ne ha più ne metta sono soprattutto gli scandali, gli atti ignominiosi compiuti tra quelle mura da sempre ma che soltanto oggi si scoprono in tempo reale grazie alla rete. Ebbene, come si faccia a credere che per rivolgersi al Padreterno, per chi ci crede, sia necessario utilizzare questi indegni intermediari resta un mistero.

      Report

      Rispondi

    • Bacos50

      13 Settembre 2019 - 09:09

      Valutazioni che si possono o no condividere, e tuttavia ciò che lascia increduli oltre al Borgia, la papessa e chi ne ha più ne metta sono soprattutto gli scandali, gli atti ignominiosi compiuti tra quelle mura da sempre ma che soltanto oggi si scoprono in tempo reale grazie alla rete. Ebbene, come si faccia a credere che per rivolgersi al Padreterno, per chi ci crede, sia necessario utilizzare questi indegni intermediari resta un mistero.

      Report

      Rispondi

  • cesare battisti

    12 Settembre 2019 - 12:12

    Chiamalo fesso! Conosce perfettamente l'irrilevanza del problema. Il Cristianesimo tutto è in estinzione (come tutto l'occidente). E il suo personale problema è solo uno: non essere sgozzato per primo dagli islamisti in arrivo! È così semplice! Non c'è bisogno di articoloni come questo per spiegare come stanno le cose!

    Report

    Rispondi

  • LDR28

    12 Settembre 2019 - 12:12

    Ma che se ne andassero i conservatori americani. Che c’azzecano con il Vangelo?

    Report

    Rispondi

  • oliolà

    12 Settembre 2019 - 10:10

    Di questo passo le immagini sacre e il Santo Rosario diventeranno strumenti di eccesso di legittima difesa. I luoghi delle apparizioni della Vergine, no. L'importante che non si parli di pellegrinaggi. Andrebbe meglio migrazioni. Più consono al sentire comune.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi