Musk attack

Il ceo di Space X lancia nello spazio il Falcon Heavy, il più potente razzo spaziale al mondo, capace di portare un carico di quasi 64 tonnellate. La promessa delle spedizioni umane su Marte e di nuovi investimenti

Loading the player...

Nonostante un rinvio di un'ora circa per le condizioni meteo, Elon Musk è riuscito a mandare nello spazio il razzo Falcon Heavy, sulle note della celebre Life on Mars di David Bowie. La promessa di un'astronave di questo tipo, secondo Musk, è proprio quella di aprire la strada alle spedizioni sul pianeta rosso nei prossimi anni. Con un lancio perfettamente riuscito, dalla storica piattaforma 39-A della base Nasa di Cape Canaveral, in Florida, l'azienda spaziale privata SpaceX è riuscita a spedire in orbita quello che al momento è il più potente razzo spaziale al mondo, capace di portare un carico di quasi 64 tonnellate con una una massa maggiore di un Boeing 737, pieno di passeggeri, equipaggio, bagagli e carburante. Solo il razzo Saturn V, che ha portato l'uomo sulla Luna nell'ambito del programma Apollo della Nasa, era in grado di portare carichi più pesanti.

  

Il Falcon Heavy di SpaceX è stato lanciato

Le immagini del lancio del razzo più potente al mondo, prodotto dalla compagnia di Elon Musk. A bordo anche una Tesla Roadster e un manichino, diretti verso Marte

  

Nascosta nell'ogiva del razzo, per questa prima missione di prova, c'era la Tesla Roadster rossa personale di Elon Musk, con "alla guida" Starman, un manichino che indossa il prototipo di una delle tute studiate da SpaceX per i futuri astronauti diretti alla Stazione Spaziale Internazionale con la capsula Dragon V2. Se tutto andrà come deve, il Falcon Heavy rilascerà la Tesla in un'orbita eliocentrica con afelio prossimo all'orbita marziana, dove resterà presumibilmente per qualche miliardo di anni, fino a quando - ha ironizzato lo stesso Musk - non verrà scoperta da una civiltà aliena in visita nel nostro sistema solare.

 

Il volo di prova era considerato molto rischioso, prima del decollo. Lo stesso Elon Musk, evidentemente sollevato dalla riuscita del lancio – "E' stato epico! La cosa più eccitante che abbia mai visto", ha dichiarato tra gli applausi –, ha confessato ai giornalisti: "Ho avuto questa immagine di una gigantesca esplosione sul pad, una ruota che rimbalza lungo la strada... ma fortunatamente non è quello che è successo". Con questo debutto, il Falcon Heavy diventa il veicolo di lancio con la maggiore capacità di carico disponibile. Per intendersi, il carico che è in grado di portare in orbita equivale a cinque di quegli autobus a due piani che rendono iconiche le strade di Londra. Una prestazione poco più che doppia di quella del secondo razzo più potente del mondo, il Delta IV Heavy - ma ad un terzo del costo, afferma Musk.

  

Avere un razzo così grande e potente dovrebbe aprire nuove affascinanti possibilità per SpaceX. Si potranno lanciare satelliti molto più grandi per l'uso da parte dell'intelligence americana e dell'esercito, ma anche grandi lotti di satelliti, come la "costellazione" proposta da Musk di migliaia di veicoli spaziali per fornire banda larga in tutto il mondo. Si potranno portare in orbita robot più grandi e capaci per esplorare la superficie di Marte o visitare i pianeti esterni come Giove e Saturno e le loro lune. E anche enormi telescopi: il successore di Hubble, il James Webb Space Telescope, dovrà essere piegato come un origami per adattarsi al suo lanciatore il prossimo anno. Ma è il basso costo – determinato dal recupero e dal riutilizzo dei booster – che sarà il vero punto di svolta.

    

Oggi, Bloomberg stima SpaceX a 21,5 miliardi di dollari. Musk possiede il 53 per cento di SpaceX attraverso un trust. Ma circa la metà della ricchezza totale di Musk è derivata da Tesla, afferma Bloomberg. Negli ultimi 12 mesi, le azioni Tesla sono aumentate di circa il 33 per cento e l'azienda ora vanta una capitalizzazione di mercato di 56 miliardi di dollari. Gli investitori continuano a discutere della redditività a lungo termine di Tesla, ma la società ha già confermato che le consegne del quarto trimestre 2017 sono pari a 29.870 veicoli - un nuovo record aziendale, secondo ElectrekÈ probabile che il successo del lancio di Falcon Heavy stimolerà ulteriori investimenti in SpaceX, che ha visto accelerare i suoi finanziamenti di venture capital negli ultimi anni. Prima dell'ultimo round di finanziamento nel novembre scorso, SpaceX aveva annunciato, a luglio, di aver raccolto 450 milioni di dollari. Nel 2015, la società ne aveva raccolti 1 miliardo da Google e Fidelity.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi