cerca

L'Atalanta che vince non è più la squadra dei giovani e del vivaio

Pochissimi italiani in campo e più soldi sul mercato. Così i nerazzurri di Bergamo sono cambiati (con lungimiranza) e ora vogliono un posto in Champions e la Coppa Italia

5 Maggio 2019 alle 06:00

L'Atalanta che vince non è più la squadra dei giovani e del vivaio

Foto LaPresse

L’Atalanta corre veloce, velocissima. Dal 23 febbraio, giorno dell’ultima sconfitta (2-0 in trasferta con il Torino), il ritmo è stato irresistibile. In campionato sei vittorie e tre pareggi che, uniti agli affanni altrui, stanno consegnando un quarto posto che significherebbe storica qualificazione alla Champions League. In Coppa Italia si è invece concretizzato, attraverso l’eliminazione della Fiorentina, un accesso alla finale che non si vedeva dal 1996, con l’obiettivo di ripetere l’impresa del 1963, anno in cui una tripletta di Angelo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Leo Lombardi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi