cerca

Non lottizzate le Olimpiadi

Il Coni dice sì alla candidatura unitaria Torino-Milano-Cortina. Ora tocca al governo. Che deve evitare campanilismi

1 Agosto 2018 alle 20:27

Non lottizzate le Olimpiadi

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò (foto LaPresse)

“Abbiamo fatto esattamente quello che ci è stato chiesto dal governo”. Basterebbe questa frase di Giovanni Malagò per capire perché, dopo settimane di discussioni, il Coni ha deciso di presentare una candidatura unitaria per le Olimpiadi invernali del 2026. Tre città, Milano, Torino e Cortina, come se fossero una. Sperando che l’unione faccia forza e che tanto basti per battere Stoccolma, sfidante più accreditata per il successo finale. Il governo aveva chiesto sostenibilità, attenzione al rapporto costi-benefici e rispetto del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Berlinolo

    Berlinolo

    03 Agosto 2018 - 18:06

    Una Idea strampalata.

    Report

    Rispondi

Servizi