Foto Mauro Scrobogna /LaPresse

Nella Babele delle municipali

Di Maio a Nardò, il comizio dell'assurdo

Michele De Feudis

"Il governatore Emiliano non vota il suo candidato sindaco", lo incalzano i cronisti. Lui fa spallucce, evoca lo spirito del Conte due e le scorpacciate in terra pugliese mentre cadeva Kabul. E Mellone risponde: "Vengo da An, ma sono il sindaco più di sinistra degli ultimi trent'anni"

Di più su questi argomenti: