Dopo la vittoria in Emilia, il Pd dovrebbe chiedere la testa di Bonafede

La riforma della prescrizione sarà la prima vittima del cambio dei rapporti di forza all'interno della maggioranza

Claudio Cerasa

"Il partito che si trova in condizioni di salute migliori è il Pd", commenta il direttore del Foglio Claudio Cerasa durante la maratona di Mentana su La7. Dopo la vittoria in Emilia-Romagna, il Pd se vorrà potrà ottenere qualcosa in più sulla prescrizione e lo stesso Bonafede potrebbe essere messo in discussione. Il M5s non ha alcun tipo di arma perché sono divisi, balcanizzati senza leadership

  • Claudio Cerasa Direttore
  • Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.