cerca

Salvini in aria

L’affondo a Conte non va, il Russiagate è un autogol, le urla non si sentono più. Indagine sul buco nero del Capitano

Salvatore Merlo

Email:

merlo@ilfoglio.it

12 Ottobre 2019 alle 06:00

Salvini in aria

LaPresse

Roma. La monnezza di Roma e le dimissioni della Raggi, la legge elettorale e le firme per il maggioritario, la denuncia di Erdogan guerrafondaio, poi la polemica con Lapo Elkann, e subito dopo il video di un tizio che canta “Bella ciao” a Lampedusa, ma anche il selfie con le castagne sulla padella mentre indossa la maglietta dei vigili del fuoco (ai bei tempi sarebbe stata almeno una felpa della polizia). Azzanna l’aria con viva impazienza, Matteo Salvini. Tra Instagram,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Salvatore Merlo

Salvatore Merlo

Milano 1982, giornalista. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Mario 1

    12 Ottobre 2019 - 18:06

    Mandateci a votare e poi si vedrà chi è alla frutta.

    Report

    Rispondi

  • J.Wrangler

    J.Wrangler

    12 Ottobre 2019 - 16:04

    Perchè traduce in maccheronico "On air" ?: è in onda mister; Salvini è in onda. Ne vedremo l'"altezza" (dell'onda) in Umbria. Piuttosto campate in aria risuonano nell'etere (etere ridotto,solo provincia di Foggia) le iniziative a "voce in aria" di Giuseppi 2 il green(ta) (sembra Greto maturo che spara a salve) . Detto tra noi, che vinca l'uno o l'altro (chiunque possa essere l'altro per il Foglio) non è importante perchè è il Sistema che va cambiato a iniziare dalle regole per le elezioni: se non cambia saremo sempre in seconda fila e senza decisori politici (policy maker) degni di questo nome: Renzi, Salvini, Zingaretti, Calenda non lo sono e quindi con questo sistema parcellizzato sapremo solo, se va bene, galleggiare.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    12 Ottobre 2019 - 12:12

    C'è una discesa parabolica di Salvini? Allora i sondaggi non dicono il vero perchè a me risulta che sia addirittura in risalita mentre i 5 stelle scendono sempre di più e il PD è stabile. Anche perchè il governo giallo-rosso parla sempre più spesso di nuove tasse e certo gli elettori non ne sono molto felici.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    12 Ottobre 2019 - 11:11

    Tutti contro il Truce che come politico di grande rozzezza ma acume politico merita l'appellativo e ahinoi parla in modo farfugliato ma credibile e convincente ( beccatevi il 30% dei consensi) e da l'agenda ma il punto è quanto sono/siano i suoi avversari credibili oltre il 'dai all'untore ' .A parte Renzi politico secondo me di rango ma dispersivo chi in Italia ha forza politica e culturale per emarginarlo? Conte trasformista/fregoli ,Franceschin fantasmagorico,Zingaretti ( l'uovo sodo di Marcenaro) , Berlusconi ormai comodo nel suo sarcofago,Meloni che lotta gagliarda solo per testimonianza,le frattaglie sinistre-sinistre , Fratoianni,Bonino ed altri poveretti al 2/3% ? Allo stato in Italia la politica è un minestrone non fatto con la classica miscela di verdure ,ma scorze bucce avanzi di lauti banchetti.L'unica attività della più parte dei politici e organizzare dibattiti al ristorante e come è costume su tavole imbandite circolano in gran numero bottiglie di vino e grappe.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi