cerca

“Non si può aver paura del voto”. Intervista a Marco Minniti

“Salvini si può sconfiggere. E questa crisi è l’azzardo di uno che ha paura. Per questo ci vuole una grande alleanza democratica”. Parla l'ex ministro dell'Interno

14 Agosto 2019 alle 06:06

“Non si può aver paura del voto”. Intervista a Marco Minniti

foto LaPresse

Roma. “Se il presidente della Repubblica, dopo l’apertura formale della crisi, dovesse valutare che ci sono le condizioni per una maggioranza ampia, di legislatura, che affronti in maniera progressiva la crisi del nostro paese, allora è evidente che il Pd la valuterà”, dice Marco Minniti. Quindi governo Pd-M5s? “Una mera alleanza tra Pd e M5s sarebbe l’arrocco degli sconfitti. L’idea di partire dal voto sulla riduzione del numero dei parlamentari per poi stare a vedere se ‘da cosa nasce cosa’,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Salvatore Merlo

Salvatore Merlo

Milano 1982, giornalista. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • verypeoplista

    verypeoplista

    14 Agosto 2019 - 09:09

    "..da cosa nasce cosa..." : ariamo quindi seminiamo da cui vedremo crescere cose, così "se son cose fioriranno"..si la famosa Rosa Legislatura. Con i 5Stelle si possono fare tutto al più tratti in Taxi e non certo "grandi alleanze democratiche" . "Per battere Salvini" ?, battere un uomo è una stupidaggine politica deve battere le idee in un programma saliente e questa è una battaglia tutta interna al PD e se a ciò aggiunge la "grande alleanza" coi 5S, auguroni .

    Report

    Rispondi

  • joepelikan

    14 Agosto 2019 - 09:09

    Noto en passant che Minniti ci dice che uno dei principali quotidiani italiani si è inventato una notizia di sana pianta. Uno dei problemi che rende tossica la politica nazionale è l'abitudine della stampa di inventarsi di sana pianta dei fatti - ovvero di raccontare volgari e ripugnanti menzogne ai propri lettori - per orientare la politica. È una cosa che succede spesso e getta il disdoro si quei molti, canaglieschi giornalisti che vi si prestano. Ma questi esseri vili e repellenti non hanno un minimo di dignità professionale? Se a me chiedessero di sostenere il falso nella mia professione spaccherei la sedia in testa a chi me lo chiede e poi me ne andrei! E questa vile gentucola si arroga anche il diritto di orientare l'opinione pubblica! Il giornalista che ha scritto il falso su Minniti e Fraccaro dovrebbe essere licenziato su due piedi, se il suo giornale avesse un po' di dignità! E invece sembra tutto normale, acqua fresca!

    Report

    Rispondi

    • robyv73

      14 Agosto 2019 - 16:04

      Con il "caso" Giannino il giornalismo Italiano ha pienamente dimostrato di non essere quel 4° potere in grado di sorvegliare la politica e tenerla in riga, ha anzi dimostrato d'essere prono al potente di turno. La situazione Italiana è grave non solo perché c'è un politico che punta a fare il dittatore ma soprattutto perché ci sono editori e giornalisti che sono pronti a sostenerlo ed a quanto pare non ci sono in giro molti giornalisti che si oppongono a tale schieramento né tanto meno un ordine dei giornalisti.

      Report

      Rispondi

  • cchiaruttini

    14 Agosto 2019 - 06:06

    Minniti conferma di essere una delle menti politiche più lucide che ci siano in Italia. Uno dei pochi capaci di visione strategica.

    Report

    Rispondi

Servizi