cerca

Elezioni subito o nuovo governo? L’interesse dei partiti e quello del paese

Chi è favorito vuole il voto presto, chi è sfavorito il più tardi possibile. Ma l’Italia ha bisogno di approvare prima la legge di Bilancio

13 Agosto 2019 alle 06:10

Elezioni subito o nuovo governo? L’interesse dei partiti e quello del paese

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Palazzo Chigi prima della dichiarazione sulla crisi di governo (foto LaPresse)

Quando andare a votare? Se pensiamo agli interessi delle singole forze politiche, la risposta è ovvia: subito, per chi è favorito nei sondaggi; il più tardi possibile, per chi teme di perdere le elezioni. Se invece pensiamo all’interesse generale del paese, la risposta è tutt’altro che scontata.   In una situazione economica normale, la via maestra sarebbe quella indicata da Valerio Onida su Il Sole 24 Ore di domenica: votare al più presto, guidati da un governo “neutrale”.   Ovvero...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Guido Tabellini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • albertoxmura

    13 Agosto 2019 - 12:12

    Il governo Monti giurò in novembre e non ci fu esercizio provvisorio. C'è tutto il tempo, se non s'indugia menando il can per l'aia, di votare e fare la legge di bilancio nei tempi previsti. In tutto il mondo si vota in autunno. In Italia le elezioni si possono fare solo in Primavera. È ora di cambiare abitudini.

    Report

    Rispondi

Servizi