cerca

Il Gigio magico

Amici d’infanzia e compagni di studi: Di Maio colonizza il Mise e Palazzo Chigi coi suoi compaesani. Pomigliano caput mundi

13 Agosto 2018 alle 11:08

Il Gigio magico

Foto Imagoeconomica

Ai tempi in cui l’assalto al Palazzo era ancora un sogno sgangherato di rivoluzione, e non già – non solo, almeno – una italica ansia di occupare poltrone, il credo grillino decretava conclusa l’epoca delle clientele e del familismo. “Voi vivete ancora con l’idea che se voti qualcuno, quel qualcuno poi ti trova un posto. Ma ora vi dovete mettere in testa che per fortuna è tutto finito. Il voto di scambio non esiste più, perché in cambio del voto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    13 Agosto 2018 - 12:12

    Il lato positivo è che 'le scelte dall'alto' prese 'in base alla fedeltà' non sono più capi di imputazione da ghigliottina in piazza.

    Report

    Rispondi

Servizi