cerca

Un’immigrazione amica esiste

La rissa su Marcinelle ci ricorda che non si può affrontare il fenomeno migratorio con gli strumenti dell’emergenza.Un’idea possibile: riprovare gli ingressi per sponsorizzazione

9 Agosto 2018 alle 20:14

Un’immigrazione amica esiste

Matteo Salvini e Enzo Moavero Milanesi (foto Imagoeconomica)

Braccianti e migranti stranieri come i minatori italiani morti nella tragedia di Marcinelle, in Belgio, 62 anni fa. A ogni anniversario della disgrazia infiamma il contraddittorio tra chi accosta i due fenomeni e chi invece ne rifiuta indignato il paragone. Oggi entrambe le fazioni sembrano sedere nel governo, o almeno così appare dalla polemica sorta tra il ministro degli Esteri e la Lega. E’ un sintomo che ci aiuta a capire come la discussione pubblica che da alcuni anni domina...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • iksamagreb@gmail.com

    iksamagreb

    09 Agosto 2018 - 21:09

    Finalmente! Grazie a Lorenzo Borga. Questo si chiama ragionare.

    Report

    Rispondi

  • joepelikan

    09 Agosto 2018 - 21:09

    Questo registro economicistico non tiene conto del fatto che per preservare la nostra civiltà, che amiamo, siamo disposti ad essere più poveri

    Report

    Rispondi

    • fiorevalter

      10 Agosto 2018 - 10:10

      guardi che la nostra civiltà è fatta di infinite invasioni (vere, non salviniane) nostre in territori di altri e di altri nei nostri

      Report

      Rispondi

Servizi