cerca

Il frutto più amaro di Lehman

La crisi ha strozzato una generazione e la natalità. Bernanke aveva ragione

15 Settembre 2018 alle 06:00

Il frutto più amaro di Lehman

Foto Imagoeconomica

Il 4 giugno 2008, tre mesi prima del fallimento di Lehman Brothers, Ben Bernanke, da presidente della Federal Reserve, rassicurava gli specializzandi di Harvard. Diceva loro che sarebbero stati meglio di lui trent’anni prima. Ma poi ha aggiunto una postilla rilevante: “La scarsa capacità di previsione degli economisti è leggendaria, ma io faccio una previsione di cui sono particolarmente convinto: in qualsiasi modo immaginiate il mondo e la vostra vita tra dieci, venti o trent’anni da ora, la realtà sarà...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi