Il flop alle amministrative del M5s nelle città dei fedelissimi di Di Maio

“Risultati importanti”, quelli delle comunali, giubila il leader grillino su Facebook, che “hanno dimostrato che Davide continua a vincere contro Golia”. Eppure sono state parecchie le figuracce

12 Giugno 2018 alle 11:06

Il flop alle amministrative del M5s nelle città dei fedelissimi di Di Maio
Roma. La retorica per smaltire la batosta, manco a dirlo, è quella d’ordinanza. Quella, cioè, del Movimento “solo contro tutti”, come sempre, e come sempre, dunque, chiamato a “un’impresa titanica”: al punto che, va bene le decine di scoppole subite, però vuoi mettere la soddisfazione per quei sei o sette ballottaggi conquistati? Senza contare, poi, i trionfi clamorosi in quel di “Crispiano in Puglia, a Ripacandida in Basilicata, a Pantelleria in Sicilia, a Castel Di Lama nelle Marche”: comuni che,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    12 Giugno 2018 - 14:02

    Dovevano promettere altri soldi. Che so, un reddito di residenza elargito dal comune.

    Report

    Rispondi

Servizi