cerca

“La giustizia non può rinunciare alla prescrizione”, dice Cantone

Parla il presidente dell’Anac: “Il problema in Italia sono i processi lunghi”. Idee per intervenire dove il meccanismo si inceppa

7 Novembre 2018 alle 06:24

“La giustizia non può rinunciare alla prescrizione”, dice Cantone

Raffaele Cantone (foto LaPresse)

Roma. “La prescrizione è un istituto di garanzia, non si può rinunciarvi. Il problema della giustizia italiana sono i tempi lunghi dei processi, non della prescrizione”, a parlare è il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone. “Ha senso processare qualcuno per un fatto avvenuto vent’anni prima?”, è l’interrogativo che il magistrato pone. “Esiste il diritto all’oblio che trova fondamento nel diritto costituzionale della ragionevole durata del processo: una persona non può essere messa sotto processo per un presunto atto criminoso accaduto con...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi