cerca

Modi, il populista indiano

Il presidente uscente ha stravinto le elezioni, ma ha iniettato di veleno la vita politica dell’India

23 Maggio 2019 alle 21:47

Modi, il populista indiano

Foto LaPresse

In queste ore l’India color zafferano, il colore dell’“hindutva”, l’induismo politico, festeggia nelle strade dell’India. Narendra Modi ha trionfato nelle diciassettesime elezioni generali indiane e sarà per altri cinque anni il primo ministro del paese. La National Democratic Alliance (Nda), con alla testa il Bharatyia Janata Party (Bjp), il partito di Modi, ha ottenuto 341 seggi e la maggioranza assoluta nella Lok Sabha, la camera bassa del Parlamento di New Delhi. La United Progressive Alliance (Upa), guidata dall’Indian National Congress...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi