cerca

L'autunno di Macron

Cala la popolarità, l’economia rallenta, il governo si sfalda. Il presidente però non molla: rilancia le riforme e serra le fila dell’esecutivo. E può contare sui giganti nazionali di industria e servizi

21 Ottobre 2018 alle 06:06

L'autunno di Macron

Foto LaPresse

E’ riapparso in televisione martedì sera alle 20 in punto dopo 15 giorni di polemiche e manovre. Pallido, lo sguardo fisso nella telecamera, l’aria un po’ allucinata, secondo i partiti d’opposizione che lo hanno trovato “crepuscolare”, giudicando “falsa e sfuggente” la sua allocuzione nel tentativo di spiegare la crisi di governo e il rimpasto. Le dimissioni di Gérard Collomb, il pigmalione, il vecchio socialista lionese stratega del macronismo, hanno scosso il presidente. “En marche ha perso la sua testa”, ha...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    21 Ottobre 2018 - 11:11

    Il ministero delle interiuera in Francia fu istitituito dai giacobini durante la revolusciòn con compiti simili alla Ghestapo o al Kgb. Così raccontano romanzi e film francesi. E' la sede del vero potere nello stato francese ed è pressocchè indipendente dal governo. Fu questo governo che ridusse il Maggio sessantottesco a festa della mamma rispetto alle devastazioni del '68 italiano. In italia la repressione fu politica ,in Francia il furbo Mitterand perseguitava aspiranti terroristi con le squadre antidroga e all'epoca i filosofi della fantasia al potere si drogavano tutti.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    21 Ottobre 2018 - 11:11

    Il ministero delle interiuera in Francia fu istitituito dai giacobini durante la revolusciòn con compiti simili alla Ghestapo o al Kgb. Così raccontano romanzi e film francesi.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    21 Ottobre 2018 - 11:11

    Signore anche a noialtri dacce un Macrò cotidiano e l'Italia sarà salva.( preghiera di un pastore asiatico ma immigrato in Italia )

    Report

    Rispondi

  • verypeoplista

    verypeoplista

    21 Ottobre 2018 - 10:10

    Ma chi è? Direi quasi una copia di Salvinì ma con sentore di Chanel N°5, mentre il nostro ha un sentore di cassoeula (l'Italia d.o.c.).

    Report

    Rispondi

Servizi