cerca

Lo spread ha trasformato l'Italia in un caso di studio mondiale

Oltre quota 290. Gli accademici internazionali s'interrogano sulla sostenibilità del debito italiano e sulla sua ristrutturazione. Bel guaio

15 Maggio 2019 alle 21:37

Lo spread ha trasformato l'Italia in un caso di studio mondiale

Foto Imagoeconomica

Roma. Le preoccupazioni per la sostenibilità del debito dell’Italia sono molto più alte di un anno fa, come evidenziato dall’aumento dei rendimenti dei titoli di stato in particolare quelli a breve scadenza. Matteo Salvini ha aumentato queste preoccupazioni giovedì quando ha detto che non avrebbe avuto problemi a deviare sistematicamente dalle regole del bilancio dell’Unione europea. Lo spread è arrivato a toccare i 290 punti (ha chiuso a 284), ai livelli di quattro mesi fa a segnalare nervosismo tra gli...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Alberto Brambilla

Alberto Brambilla

Nato a Milano il 27 settembre 1985, ha iniziato a scrivere vent'anni dopo durante gli studi di Scienze politiche. Smettere è impensabile. Una parentesi di libri, arte e politica locale con i primi post online. Poi, la passione per l'economia e gli intrecci - non sempre scontati - con la società, al limite della "freak economy". Prima di diventare praticante al Foglio nell'autunno 2012, dopo una collaborazione durata due anni, ha lavorato con Class Cnbc, Il Riformista, l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) e il settimanale d'inchiesta L'Espresso. Ha vinto il premio giornalistico State Street Institutional Press Awards 2013 come giornalista dell'anno nella categoria "giovani talenti" con un'inchiesta sul Monte dei Paschi di Siena.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi