cerca

Da Pomigliano all’Ilva. Non è mediocrazia ma diplomazia, bellezze

Due accordi raccontati da chi li ha firmati. Perché tempi del sindacato sono asincroni da quelli della politica, e portano frutti

14 Settembre 2018 alle 20:49

Da Pomigliano all’Ilva. Non è mediocrazia ma diplomazia, bellezze

Un presidio della Fim Cisl per l'Ilva. Foto LaPresse

La vicenda di Taranto dimostra, al di là di tutta la retorica attorno ai fatti sindacali, che c’è un pezzo di vitalità sindacale di cui l’informazione mainstream non dà traccia. Quando un’organizzazione sindacale abdica al suo ruolo propositivo e propulsore in termini di contenuti sfidanti e parla di democrazia diretta e conflitto, avendoli come fine ultimo, non capisce di avere dissodato il terreno per la per la peggiore semina populista.    A Pomigliano d’Arco si sono celebrate tante cose. C’è...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi