cerca

Quando quel genio di Elon Musk cancella la pagina Facebook della sua azienda

Uno scambio di Tweet rileva - se ce ne fosse ancora bisogno - l'anima folle e geniale di Elon Musk, fondatore di Tesla e Space X, che cancella le sue creature da Facebook.

23 Marzo 2018 alle 19:10

Quando quel genio di Elon Musk cancella la pagina Facebook della sua azienda

Da quando è scoppiato il caso Cambridge Analytica, un susseguirsi di reazioni imperversano sui Social Network, come se tutto fosse una novità e nessuno fosse a conoscenza che i dati che volontariamente forniamo a Facebook potevano essere usati per scopi pubblicitari, quanto politici.

Tra le reazioni più incredibili che si stanno verificando in questi giorni quella che risulta più incredibile è il #DeleteFacebook, ovvero utenti che stanno decidendo di cancellarsi dal Social di Zuckemberg anche se fin'ora probabilmente hanno postato gattini e cuoricini o frasi motivazionali da calendario cinese. (non in senso di cultura, ma di fabbricazione)

Ma può capitare che in tutto questo marasma di reazioni, il co-founder di Whatsapp, Brian Acton, pubblichi un post con l'hashtag del momento: "#DeleteFacebook" ed a rispondergli appare il visionario magnate Elon Musk, che risponde con un burlesco: "Cosa è Facebook?". Ma nella conversazione entra un altro utente, che gli domanda perentorio: "Elon, cancella la tua pagina di Space X se hai le palle!".

Si, Elon Musk lo ha fatto davvero.

Alessandro Giagnoli

Sposato e padre di quattro giovani promesse dell'umanità, da oltre quindici anni segue il mondo digital e ne racconta i fatti e retroscena. Nel board di MovingUp dal 2015 come Seo e Project Manager. Dal 2017 scrive sul Foglio di questioni legate al mondo digitale.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi