cerca

Venti libri per le vacanze

Inventario estivo a cura di Annalena Benini

6 Luglio 2019 alle 06:00

Il Gruppo

E’ tornato “Il gruppo”, di Mary McCarthy. Con la traduzione riveduta e corretta dalla sua stessa traduttrice, Elena Dal Pra. In una nuova edizione rossa minimum fax. Non è un libro che si può perdere. Non è una scrittrice che si può dimenticare. “Il gruppo”, pubblicato in America nel 1963, è la base di tutto l’immaginario letterario femminile che è arrivato dopo. Otto amiche upper class, compagne di studi al prestigioso Vassar College, laureate nel 1933, e le loro grandi speranze. Il sesso, l’innamoramento, la delusione, gli uomini a volte squallidi, l’ambizione, la maternità, l’omosessualità. La parola orgasmo nel primo capitolo, e il racconto preciso della prima volta di Dottie, con un uomo che le dice: malgrado le apparenze, probabilmente hai una forte carica sessuale. E le chiede di usare un contraccettivo, e aggiu nge: non innamorarti di me, non illuderti che più andiamo a letto insieme, più mi piacerai: non succede mai. Nonostante questa brutalità, il cuore di Dottie è in festa. E’ il Ventesimo secolo, è un’idea nuova di libertà, di trasformazione, e di fatica per affermare qualcosa di diverso, se sei una ragazza. La psicanalisi, la politica, la spesa, lavare i piatti, le lacrime di solitudine, l’amicizia che si spacca, la perfidia, l’infelicità del matrimonio, la speranza incrollabile e il fallimento delle aspettative. La storia dolorosa, entusiasmante e sp i etata, di tutta la fatica fatta per cambiare le regole dell’esistenza.

 

IL GRUPPO
Mary McCarthy
minimum fax, 522 pp., 16 euro
Classics, 2019. Traduzione di Elena Dal Pra