cerca

Consob studia il caso Fca e il pil americano cresce

Che cosa è successo in Italia e nel mondo in poche righe e senza fronzoli. Le notizie del giorno in breve

27 Luglio 2018 alle 22:28

fca

(foto LaPresse)

DALL'ITALIA

    

Governo diviso sulla Tav, prosegue l’analisi costi-benefici. Per il ministro dell’Interno Matteo Salvini i lavori devono andare avanti, mentre da Palazzo Chigi fanno sapere che il dossier sull’opera è in fase istruttoria presso il ministero competente (Infrastrutture) e non è arrivato sul tavolo del Premier Conte. “Facciamo fatica a vederci chiaro, perché c’è tanta confusione. Come è possibile cambiare idea nel giro di quattro giorni?”, commenta Stephane Guggino, delegato generale del comitato francese Transalpine, che promuove la Lione-Torino.


Consob osserva gli sviluppi di Fca, come prevede la disciplina su trasparenza ed eventi che possono influire sull’andamento di un’azienda quotata. Al vaglio della Commissione la comunicazione della morte di Marchionne e il calo del 12,47 per cento del titolo a luglio.


Lega e M5s mediano sul dl Dignità, che arriverà in aula lunedì. Sono previsti nuovi voucher per agricoltura, enti locali e turismo e non per la ristorazione. Sono confermati gli incentivi alle imprese che assumono stabilmente lavoratori under 35.


“La democrazia è superata”, ha detto Beppe Grillo intervistato da una trasmissione americana, dove ha parlato anche di Tav e di un possibile referendum sull’euro.


Borsa di Milano. Ftse-Mib +0,42 per cento. Differenziale Btp-Bund a 233 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,16 sul dollaro.

DAL MONDO

   

Vladimir Putin ha invitato Donald Trump a Mosca e ha detto di essere ancora disposto ad andare a Washington benché mercoledì il presidente americano abbia rimandato l’incontro alla Casa Bianca con il capo del Cremlino al 2019. “Trump desidera incontrarci di nuovo e io sono pronto”, ha dichiarato Putin. Il presidente americano ha detto di essere aperto alla possibilità di un viaggio in Russia. Si è concluso il vertice dei paesi Brics a Johannesburg. I leader di Russia, India, Cina, Brasile e Sudafrica hanno deciso di collaborare per fronteggiare le politiche commerciali degli Stati Uniti.


L’economia americana cresce e il pil, nella prima lettura del secondo trimestre, è al 4,1 per cento. E’ il miglior risultato in circa quattro anni. Pyongyang ha restituito i resti di 55 soldati americani uccisi durante la guerra di Corea, combattuta dal 1950 al 1953.


Tsipras si è assunto la responsabilità politica degli incendi che in Grecia hanno causato la morte di almeno 87 persone. Il premier ha respinto le dimissioni del ministro della Protezione civile.


Proseguono i bombardamenti in Yemen. La coalizione a guida saudita ha colpito la città portuale di Hodeidah.


Amazon ha superato i due miliardi di utili e chiude il trimestre superando le aspettative degli analisti. In Borsa il titolo è salito del 4 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi