Latino al Classico, matematica allo Scientifico. Il ministro Fedeli annuncia la maturità 2017 su Facebook

Il ministro dell'Istruzione, con un video, ha rivelato agli studenti le materia della seconda prova: "La scelta ha tenuto conto del percorso scolastico che avete affrontato". Si comincia il 21 giugno con il tema d'italiano

30 Gennaio 2017 alle 16:46

Maturità 2017

Il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli (foto LaPresse)

Latino per il liceo classico, matematica per lo scientifico, economia aziendale per l'indirizzo Amministrazione, finanza e marketing degli istituti tecnici, tecniche professionali dei servizi commerciali per l'indirizzo Servizi commerciali degli istituti professionali. Ecco svelate le materie della seconda prova della maturità 2017. L'annuncio è stato fatto dal ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli, per la prima volta con un video su Facebook. Gli esami cominceranno mercoledì 21 giugno con il tema d'italiano uguale per tutti; giovedì 22 i test diversi a seconda dei vari indirizzi.

 

 

“Care ragazze e cari ragazzi, ci siamo: questo è uno dei momenti più attesi da voi e dalle vostre famiglie. In tanti mi avete scritto in questi giorni su Facebook e so che state aspettando con curiosità, emozione e interesse”, dice Valeria Fedeli. “La scelta delle materie - spiega il ministro - ha tenuto conto del percorso scolastico che voi avete affrontato. Sono sicura che con impegno e dedizione e con la guida sapiente delle vostre e dei vostri docenti affronterete questa prova nel migliore dei modi possibili”. 

Il problema della valutazione in Italia è nella sua contraddizione di fondo

Lo stato intende la scuola come ente preposto sia alla formazione di cittadini, la cui diversità dev’essere temperata nell’eguaglianza, sia a premiare i meritevoli e sottoporre i pigri a del lavoro suppletivo

Stavolta la prima prova scritta è affidata a commissari esterni, mentre la seconda sarò compito dei commissari interni. Per la scelta delle materie è stato utilizzato in alcuni casi il criterio dell'alternanza, in altri si è preferito “il consolidamento della materia più rappresentativa del percorso di studi e maggiormente qualificante rispetto al profilo in uscita degli studenti”. Sulla pagina del sito del Miur dedicata all'esame di stato è disponibile l'elenco di tutte le materie, oltre all'elenco delle discipline affidate a commissari esterni.

 

In occasione dell'annuncio social, come detto un inedito assoluto, è stato anche lanciato il canale Instagram del Ministero: “Continuiamo ad ampliare la nostra presenza sui social per raggiungere un'utenza sempre più trasversale in modo diretto e immediato, con una nuova attenzione rivolta in particolare a studentesse e studenti”. La grossa novità è la serie di attività di comunicazione dedicate alle ragazze e ai ragazzi che faranno l'esame a giugno, con video di esperti, curiosità e informazioni sulla preparazione delle prove.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    31 Gennaio 2017 - 09:09

    Diciamo la verità: in Italia oramai di tutto si fa l'enfasi attraverso Facebook, come se fosse una specie di Bibbia. Poi sulla maturità cerchiamo di essere seri: tutto è nella normalità, altro che l'incubo fisica per il liceo scientifico. A proposito : a quando la fisica come materia di studio dalla scuola materna, visto che sembra essere la materia più importante del mondo?

    Report

    Rispondi

  • Linorossi2199

    30 Gennaio 2017 - 18:06

    Non ho capito quale sarebbe la novità. Misteri

    Report

    Rispondi

    • guido.valota

      31 Gennaio 2017 - 00:12

      La novità sarebbe che hanno spiegato alla criptocomunista a capo dei soviet della scuola che ci sono i social, e da quel momento qualche decina di dipendenti o consulenti della P.I. sono pagati per postare roba che non interesserà a nessuno e che un tredicenne solo soletto, a tempo perso, produrrebbe meglio e gratis.

      Report

      Rispondi

Servizi