cerca

Libero Sinisa, libero voto

L'allenatore del Bologna endorsa Lucia Borgonzoni e viene ricoperto di insulti, come se non avesse il diritto di parlare

24 Gennaio 2020 alle 06:00

Libero Sinisa, libero voto

Sinisa Mihajlovic (foto LaPresse)

Sì, il pugno inguantato di nero di Smith e Carlos a Mexico City. Sì, Colin Kaepernick inginocchiato contro Trump. Sì, l’Nba che sta coi ragazzi di Hong Kong. Sì, Hakan Sukur che ora fa l’autista di Uber (ma poi ci sono anche i calciatori turchi che fanno il saluto militare in campo mentre Erdogan sbombarda i curdi). E’ certo che lo sport molte volte sia una magnifica arma politica. Però, quando la politica si fa metafora dello sport, è allora che il disastro si avvicina. Prendete il caso di Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna. In un mondo normale, dove le tifoserie stanno al loro posto, in curva, il suo endorsement spavaldo per la Lega in Emilia-Romagna sarebbe stato interpretato per quel che è. Lui, l’amico della Tigre Arkan, lui, che andò a Belgrado sotto le bombe con Milosevic, se ora sta con Salvini, il quacquaraquà dei salumi, in fondo ha fatto una svolta moderata. La prossima volta, finisce che endorsa Rotondi o Realacci. Invece lo hanno coperto di insulti (quelli sgradevoli dei social, e vien quasi da dire sticazzi) ma – a parte l’elegante Bonaccini – anche da parte di politici e di voci che hanno accesso al “mondo pubblico” sono giunte critiche e “stai zitto”. Come se non avesse il diritto di parlare. Lo zar Ivan Zaytsev sta con le sardine e con Bonaccini, Julio Velasco pure. Anche altri sportivi si sono espressi, ma certo Sinisa, il guerriero, ha un altro carisma. Avesse detto “Salvini va’ a citofanare da un’altra parte”, ora sarebbe un re. Fa ridere lo sport, o la politica?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • leless1960

    24 Gennaio 2020 - 14:27

    Mi fa molto vergognare il fatto che certe persone, che immagino voteranno come me, facciano certe cose.

    Report

    Rispondi

  • Carletto48

    24 Gennaio 2020 - 08:39

    Per rimanere nel mondo del calcio come diceva Boskov: "Democrazia è quando popolo vota sinistra."

    Report

    Rispondi

  • romanosette@alice.it

    romanosette

    24 Gennaio 2020 - 08:37

    Neppure una virgola fuori posto! Grazie come sempre per il suo pensiero lucido ed equidistante.

    Report

    Rispondi

Servizi